Ictus cerebrale

In Svizzera l'ictus cerebrale è la terza causa più frequente di decesso e la più frequente per l'invalidità acquisita. Molte sofferenze e danni potrebbero essere evitati reagendo a un caso di emergenza in modo tempestivo e corretto.

Cifre e fatti ictus cerebrale

  • In Svizzera, in un anno, circa 16’000 persone subiscono un ictus cerebrale.
  • L’ictus cerebrale è al terzo posto fra le cause di morte in Svizzera e nel mondo intero.
  • Solo il 7% delle persone colpite da ictus cerebrale arriva all’ospedale entro tre ore, limite critico per certe terapie.
  • La probabilità di sopravvivere e di avere poche o nessuna menomazione aumenta con ogni minuto di tempo guadagnato fino all’inizio della terapia d’emergenza dell’ictus.

Sintomi

Nella maggior parte dei casi l’ictus cerebrale si riconosce dalla presenza di uno o più dei seguenti sintomi:

  • paralisi improvvisa, disturbi della sensibilità o debolezza, per lo più soltanto a un lato del corpo (volto, braccio o gamba)
  • cecità improvvisa (spesso solo un occhio) o visione doppia
  • anomalie del linguaggio o difficoltà di capire quanto viene detto
  • forte vertigine con incapacità di camminare
  • mal di testa improvviso, insolito, fortissimo

Chiamare il numero di pronto soccorso 144 subito!

Test FAST

Il test FAST limitato a tre sintomi principali infallibili (emiplegia al viso e a un braccio, difficoltà di parola) potrà facilitare la „diagnosi“ ai profani.



Segni premonitori

È raro che un ictus cerebrale arrivi come un fulmine a ciel sereno. In un terzo degli interessati un ictus cerebrale si preannuncia con un cosiddetto TIA, acronimo internazionale per attacco ischemico transitorio, cioè disturbo passeggero dell’irrorazione sanguigna del cervello. Il TIA causa sintomi di ictus cerebrale che, a differenza di quanto accade nel «vero» ictus, durano solo alcuni minuti. Sintomi tipici sono per esempio:

  • fugace disturbo della sensibilità o paralisi di un braccio, di una mano o di una gamba
  • disturbo passeggero della parola
  • disturbo passeggero della vista (come veder doppio o non vederci del tutto da un occhio per un momento)
  • impovvisa vertigine rotatoria

Dato che i sintomi del TIA durano soltanto breve tempo, spesso non vengono presi sul serio quali segni premonitori. Sovente il TIA è un precursore di un vero ictus cerebrale. Perciò è opportuno consultare subito il medico o recarsi all’ospedale.

Ecco come può essere d’aiuto

  • Chiami subito il numero d’emergenza 144 e richieda il ricovero nel più vicino ospedale dotato di Stroke Center o Stroke Unit, specializzato nel trattamento di pazienti colpiti da ictus cerebrale.
  • Comunichi l’indirizzo dove intervenire, il nome e cognome e l’età del paziente.
  • Adagi il paziente che ha subito un ictus cerebrale sul dorso col busto piano su una superficie dura o sul pavimento (se è privo di conoscenza in posizione laterale).
  • Slacci gli indumenti che stringono, la cravatta o il reggiseno.
  • Se è notte illumini l’appartamento, la tromba delle scale e la porta di casa. Preghi un vicino di far strada ai soccorritori.
  • Resti col paziente e lo tranquillizzi.
  • Non dia farmaci o acqua: c’è il rischio di soffocamento.

Stroke Centers e Stroke Units

Nelle cliniche universitarie svizzere e in alcuni grandi ospedali cantonali ci sono dei gruppi specializzati per curare i pazienti che hanno subito un ictus cerebrale, i cosiddetti Stroke Centers o Stroke Units. Essi dispongono di personale con una formazione speciale (Stroke Teams) e delle attrezzature tecniche necessarie per gli immediati diagnosi ed inizio della terapia adatta. Studi in materia dimostrano che gli Stroke Centers e le Stroke Units, per quanto riguarda mortalità, autonomia die pazienti dopo l’ictus e durata dell’ospedalizzazione, ottengono risultati nettamente migliori degli ospedali che non ne dispongono.

Altre informazioni

App Emergenze HELP

App «Emergenze HELP»

Per imparare o rinfrescare le misure di pronto soccorso salvavita in caso di emergenza cardiocircolatoria o di ictus cerebrale

Saperne di più

HELP-Set d'emergenza

Il maneggevole set d'emergenza HELP contiene una tessera di controllo formato carta di credito, una tessera per casi d'emergenza e un pieghevole informativo, come pure il bando di concorso al premio HELP.

Ordinare qui

 

 


Prevenire l'ictus cerebrale - riconoscere i sintomi

Prevenire l'ictus cerebrale - riconoscere i sintomi

Molti ictus cerebrali e le loro tragiche conseguenze si potrebbero evitare con una miglior prevenzione, riconoscendone con sicurezza i segni premonitori e i sintomi e agendo rapidamente in loro presenza. L'opuscolo descrive le cause e i sintomi dell'ictus cerebrale. Insegna tutto quanto bisogna sapere sul modo giusto di comportarsi in caso d'emergenza e spiega i metodi di diagnosi e la terapia.

Ordinare qui

Condividi il sito Web