Premio HELP 2012

Anna Huwyler ha salvato la vita della sua nonna
Anna Huwyler ha salvato la vita della sua nonna

L’allora quindicenne Anna Huwyler, originaria di Arlesheim, trascorse il fine settimana del 2 giugno 2011 dalla nonna di 76 anni a Bättwil (SO), mentre i suoi genitori erano in vacanza. Si rivelò un caso estremamente fortunato che la nipote si fermò a dormire dalla nonna che viveva da sola. Quella stessa notte, Anna Huwyler fu svegliata dalle richieste di aiuto della nonna, che raccontò di essere afflitta da una forte nausea e che, prima, era svenuta. La ragazza comprese immediatamente la gravità della situazione: chiamò il numero di emergenza 144 e l’ambulanza, quindi illuminò in modo esemplare l’abitazione per i soccorritori professionisti e tranquillizzò la nonna. 5 minuti dopo, l’anziana paziente subì un arresto cardiocircolatorio. Anna Huwyler contattò nuovamente l’ambulanza, descrisse la situazione e i soccorritori professionisti la istruirono per telefono per iniziare il massaggio cardiaco. La ragazza riuscì, grazie alle indicazioni ricevute, a rianimare la nonna priva di coscienza per otto minuti, fino all’arrivo dei soccorritori professionisti, che proseguirono con il trattamento medico. In seguito all’intervento all’Ospedale universitario di Basilea e alla successiva riabilitazione, la nonna di Anna Huwyler vive oggi di nuovo felice a Bättwil e gode di buona salute.

Condividi il sito Web