Premio HELP 2008

Al gala Swissheart, tenutosi a Zurigo, sono state premiate sei persone che erano intervenute con successo per salvare una vita
Al gala Swissheart, tenutosi a Zurigo, sono state premiate sei persone che erano intervenute con successo per salvare una vita

Nell'ambito del Gala Swissheart della Fondazione Svizzera di Cardiologia nella sede dell'orchestra da camera di Zurigo, giovedì 22 maggio 2008 è stato conferito per la prima volta il premio HELP. Sono stati premiati salvatori d'ambo i sessi delle regioni di Berna, Lucerna, San Gallo e Zurigo. Tutti hanno ricevuto un trofeo HELP, creato dal rinomato artista Roger Pfund. Il trofeo simboleggia una linea della vita che inizia con la fibrillazione ventricolare del paziente e termina con la vita recuperata sotto forma di un cuore. A metà della linea, la rianimazione cardiopolmonare è rappresentata dalla mano che salva.

Canton Berna:
Margrit Herren Gasser di Wichtrach e Brigitte Lehmann-Meier di Münsingen, il 12 marzo 2007, hanno salvato la vita ad un uomo nella piscina coperta.

Canton Lucerna:
Jost Kottmann di Sursee, il 31 marzo 2006, ha potuto salvare la vita ad un collega nell'officina in cui praticavano assieme il loro hobby.

Canton San Gallo:
Sul campo da golf, il 3 luglio 2007, un ospite è sopravvissuto ad un arresto cardiocircolatorio grazie al rapido intervento di Erich Frey di Rorschacherberg.

Canton Zurigo:
Gian Carlo Acerboni di Embrach, il 10 maggio 2007, ha salvato la vita ad un compagno della squadra maschile di ginnastica.
Danica Filipovic di Küsnacht, a domicilio, il 27 agosto 2007 ha potuto salvare la vita al suo compagno.

Condividi il sito Web