Corsi per le misure salvavita

Circa cinque persone su cento sopravvivono a un arresto cardiocircolatorio avvenuto fuori dell’ospedale. Potrebbero essere notevolmente di più se un maggior numero di profani conoscesse la tecnica di rianimazione cardiopolmonare.

In Svizzera ogni anno circa 8’000 persone subiscono un arresto cardiocircolatorio. Dall’allarme all’arrivo dei soccorsi e dell’ambulanza in media trascorrono 10 o 12 minuti. Ma proprio in caso di arresto cardiocircolatorio per la sopravvivenza sono fondamentali – oltre a un allarme rapido al numero d’emergenza 144 – anche un’immediata rianimazione con BLS (Basic Life Support) e l’impiego di un defibrillatore (DAE). Infatti per ogni minuto “perso” le probabilità di sopravvivenza si riducono del 10%. In simili frangenti sono d’importanza vitale le persone non del ramo che sanno però riconoscere i sintomi e adottare le misure necessarie a salvare la vita.

Per questo motivo la invitiamo ad acquisire anche lei queste conoscenze: potrà forse salvare una vita!

Una panoramica degli organizzatori di corsi BLS-AED (per Cantone) figura nel sito web (in tedesco e francese) dello Swiss Resuscitation Council: https://www.resuscitation.ch/kurse/kursanbieter-bls-aed-src-kurse

Condividi il sito Web