Trombolisi

Di cosa si tratta?

Il termine trombolisi significa „dissoluzione di un coagulo di sangue“. Un infarto cardiaco o un ictus cerebrale causato da un coagulo di sangue si può dissolvere con dei medicamenti speciali, ristabilendo così l’irrorazione sanguigna interrotta ed evitando la morte di una parte dell’organo o per lo meno limitando l’estensione del danno.

Procedimento

La trombolisi si può effettuare solo nelle prime tre-quattro ore dopo un ictus cerebrale e fino a sei ore al massimo dopo un infarto cardiaco. Perciò è importantissimo che il paziente colpito arrivi all’ospedale il più presto possibile. Qui i medicamenti trombolitici gli saranno somministrati per iniezione o con un’infusione. Come effetto collaterale la trombolisi può causare delle emorragie. Perciò dopo la terapia il paziente dev’essere sorvegliato accuratamente.

Degenza in ospedale

La durata dipende dalla malattia di base, però almeno alcuni giorni.


Condividi il sito Web