Trapianto di cuore

Di cosa si tratta?

In alcuni pazienti con insufficienza cardiaca molto grave nessuno dei possibili trattamenti arreca un miglioramento. In rari casi, per questi ammalati gravissimi entra in considerazione il trapianto di cuore, cioè la sostituzione del proprio cuore con quello sano di una persona defunta. Un trapianto può migliorare notevolmente le probabilità di sopravvivenza e la qualità della vita. Purtroppo sono disponibili troppo pochi cuori di donatori, per cui non tutti i pazienti che potrebbero trarre vantaggio da un trapianto hanno la possibilità di farlo.

Procedimento

Si asporta il cuore ammalato dal corpo del paziente e vi si impianta il cuore sano del donatore. Affinché il nuovo cuore non sia rigettato dal sistema immunitario del ricevente, dopo l’operazione il paziente deve fare un trattamento con medicamenti che deprimono il sistema immunitario. Questi farmaci dovrà prenderli per tutta la vita.

Degenza in ospedale

il trapianto di cuore è un intervento molto complesso e rischioso, soprattutto anche nel periodo immediatamente successivo all’operazione. I pazienti devono restare all’ospedale per parecchie settimane.


Altre infromazioni

  • Swisstransplant – Fondazione Svizzera per il dono di organi e il trapianto, www.swisstransplant.org
  • Associazione Svizzera dei Trapiantati, la fusione tra Les As de Coeur e Trans-Hepar, www.transplantierte.ch
  • Tessere di donatore (per il dono d’organi) si possono ordinare gratis alla Fondazione Svizzera di Cardiologia allo Shop

Condividi il sito Web