Insufficienza cardiaca

Nell'insufficienza cardiaca il cuore non è più in grado di trasportare una quantità sufficiente di sangue nella circolazione. Questo pregiudica l'efficienza e nuoce a tutto l'organismo. Un buon trattamento e uno stilo di vita sano possono frenare l'avanzare della malattia, diminuire i disturbi, evitare delle emergenze e migliorare la qualità della vita.

L'insufficienza cardiaca, chiamata anche debolezza di cuore, è uno stato del cuore in cui la sua funzione di pompa è indebolita. Il cuore non è in grado di fornire all'organismo sangue ricco di ossigeno in quantità sufficiente. Questo diminuisce l'efficienza. In un'insufficienza cardiaca leggera ciò si manifesta soltanto in caso di grande sforzo fisico, in un'insufficienza grave già con un piccolo sforzo. Se la riduzione dell'efficienza si verifica improvvisamente si tratta di un'insufficienza cardiaca acuta, se dura per un lungo periodo di tempo si parla di insufficienza cardiaca cronica. Essa ha gravi conseguenze perché nuoce a tutto l'organismo. L'insufficienza cardiaca è dunque una malattia seria che dev'essere individuata e curata il più presto possibile.

Quali sono le cause dell'insufficienza cardiaca?

Nella maggior parte dei casi l'insufficienza cardiaca è una conseguenza di altre malattie cardiovascolari. Cause frequenti sono un'ipertensione arteriosa che dura da anni, una malattia coronarica o un pregresso infarto cardiaco. In casi più rari le seguenti malattie o i seguenti comportamenti portano a un'insufficienza cardiaca: vizi valvolari, abuso d'alcool e/o di droghe, malattia o infiammazione del muscolo cardiaco (miocardiopatia, miocardite), vizi cardiaci congeniti o malattie del metabolismo quali un diabete che dura da anni.

Come si manifesta un'insufficienza cardiaca?

I sintomi dell'insufficienza cardiaca sono più o meno pronunciati. All'inizio della malattia i disturbi si manifestano soltanto in caso di grande sforzo fisico. Nello stadio avanzato però si avvertono anche a riposo. Disturbi tipici sono:

  • Stanchezza ed esaurimento, inizialmente in caso di grande sforzo fisico, più tardi anche svolgendo attività della vita di tutti i giorni.
  • Dispnea (respirazione difficoltosa), inizialmente in caso di grande sforzo fisico, più tardi anche a riposo o di notte a letto.
  • Accumuli d'acqua nelle gambe, alle caviglie e nei piedi. Tipicamente si gonfiano le gambe e i piedi. Dell'acqua può accumularsi anche nella zona addominale, provocando dei disturbi gastrointestinali. A causa degli accumuli di liquido il peso aumenta improvvisamente. Anche il bisogno di urinare di notte ne è una conseguenza.

Con il test dei sintomi dell'insufficienza cardiaca potrà scoprire se ha sintomi di insufficienza cardiaca.

Come diagnostica il medico l'insufficienza cardiaca?

Se i disturbi fanno pensare a un'insufficienza cardiaca è necessario un accertamento preciso da parte del medico, che ausculterà il cuore e i polmoni, controllerà la pressione arteriosa, il polso e il peso ed esaminerà il corpo per vedere se ci sono dei gonfiori. Altri metodi d'esame comprendono tra l'altro: esami del sangue, ecocardiografia (esame del cuore con gli ultrasuoni), ECG, coronarografia (esame del cuore mediante cateterismo), tomografia per risonanza cardiaca (RMC).

Come si cura l'insufficienza cardiaca?

La cura dell'insufficienza cardiaca ha lo scopo di ridurre i disturbi, migliorare la qualità della vita e frenare l'avanzare della malattia. Un buon trattamento riduce inoltre il rischio di un improvviso aggravamento della malattia, che spesso mette la vita in pericolo e richiede il ricovero in ospedale. Per il trattamento dell'insufficienza cardiaca si usano dei medicamenti. Generalmente si associano diversi farmaci, all'inizio sovente a bassa dose, che sarà poi aumentata. Importantissima a questo proposito è l'assunzione di tutti i medicamenti esattamente secondo la prescrizione.

Come il paziente può contribuire al trattamento?

La cura dell'insufficienza cardiaca non è solo compito del suo medico. Il paziente, le persone che gli sono vicine e il medico formano una squadra. Adeguamenti dello stile di vita aiutano ad alleviare il lavoro del cuore e vivere meglio con la malattia.

  • L'autocontrollo dei medicamenti, dell'assunzione di acqua e sale, della pressione arteriosa e del peso migliora la qualità della vita e protegge da emergenze.
  • La rapida reazione ai segnali d'allarme di un improvviso aggravamento può evitare complicazioni e degenze in ospedale.
  • Lo stile di vita salutare migliora la qualità della vita. Una vita sana comprende: smettere di fumare, alimentazione equilibrata, evitare il sovrappeso, sufficiente attività fisica e bando allo stress permanenete.

Sono necessari degli interventi chirurgici?

Talvolta i medicamenti e l'adeguamento dello stile di vita non bastano come terapia, specialmente in caso di insufficienza cardiaca in fase avanzata. Allora una soluzione può essere costituita da impianti quali l'impianto di un defibrillatore, la terapia di risincronizzazione cardiaca e la pompa a sostegno del cuore (VAD = Ventricular Assist Device). A seconda della malattia possono essere necessari anche altri interventi, per esempio un'operazione di bypass o a una valvola cardiaca.

Come si manifesta un improvviso aggravamento?

I seguenti segnali d'allarme indicano un aggravamento:

  • Forte aumento di peso, superiore a 2 chili in 3 giorni.
  • Improvvisamente respirazione molto più difficoltosa, anche di notte coricato. Di notte aumenta il bisogno di urinare.
  • Improvviso forte gonfiore dei piedi, delle gambe o del ventre.
  • Capogiri.
  • Battito cardiaco improvvisamente più rapido o irregolare.

In casi del genere telefoni al suo medico. Meglio farlo una volta di troppo che non farlo quando potrebbe essere necessario.

Dove posso ottenere ulteriori informazioni e sostegno?

Il medico di famiglia e il cardiologo sono le persone a cui rivolgersi in caso di insufficienza cardiaca. La Fondazione Svizzera di Cardiologia ha elaborato il sito internet www.cuoredebole.ch nel intento di permettere ai pazienti con insufficienza cardiaca una miglior gestione della loro malattia. In questa pagina i pazienti trovano nozioni interessanti sulla malattia, informazioni sulla prevenzione e consigli sul modo di agire. Numerosi mezzi ausiliari che si può ordinare gratuitamente le sono d’aiuto: vedi qui sotto. Per domande specifiche sono utili anche il nostro telefono del cuore o la nostra consulenza su internet (servizi per sostenitrici e sostenitori).

Usufruisca dei servizi di gruppi del cuore in vicinanza del suo luogo di residenza. In questi gruppi dei pazienti cardiovascolari si incontrano ogni settimana per un allenamento del cuore. Partecipi a un gruppo adatto al suo livello di efficienza e in cui possa adeguare lo sforzo a tale livello. Questo la aiuterà a mantenere in forma il corpo e lo spirito per poter vivere quanto possibile sano e senza disturbi.


Saperne di più

Vivere con l'insufficienza cardiaca

L'opuscolo dà informazioni su cause, disturbi, metodi d’esame e di trattamento dell’insufficienza cardiaca. Mostra ai pazienti con insufficienza cardiaca come possono (meglio) convivere con la malattia e migliorare la qualità di vita. 

Ordinare qui

Kit d'istruzione per pazienti con insufficienza cardiaca

Un ampio kit d'istruzione per i pazienti con insufficienza cardiaca e i loro congiunti contenente un libretto d'istruzione, un breve testo informativo "Che cosa devo sapere sull'insufficienza cardiaca", un diario del cuore, consigli per l'alimentazione e una tessera dei medicamenti. Se soffre di insufficienza cardiaca e il medico le ha diagnosticato questa malattia, il kit d'istruzione le fornisce valide informazioni e la aiuta ad affrontare giorno per giorno la malattia.

Ordinare qui

Test insufficienza cardiaca

Col test dell'insufficienza cardiaca potrà scoprire se ha sintomi di questa malattia.

Condividi il sito Web