Sovrappeso

I chili in eccesso nuocciono alla salute

In Svizzera circa un terzo della popolazione è in sovrappeso. Si ha sovrappeso quando si apporta all’organismo più energia (calorie) di quanta possa consumarne. Ciò dipende da due fattori: un’alimentazione con troppi grassi e troppo zucchero e la sedentarietà. I chili superflui non sono soltanto un problema cosmetico: nuocciono anche alla salute. Perciò le persone in forte sovrappeso hanno un’aspettativa di vita ridotta. Il sovrappeso è un fattore di rischio importante ed evitabile di malattie cardiovascolari. Inoltre favorisce altri fattori di rischio quali l'ipertensione arteriosa, ai tassi sanguigni inadequati dei lipidi e il diabete. Anche l’apparato locomotore soffre per il peso eccessivo. Perciò spesso le persone in sovrappeso hanno prematuramente disturbi articolari e mal di schiena dovuti all’artrosi. Inoltre il sovrappeso è un fattore di rischio per certe forme di cancro, per esempio il cancro del seno.

Cosa vuol dire troppo?

Ci sono diverse definizioni del sovrappeso. Il più importante criterio di valutazione è l’indice di massa corporea (Body-Mass-Index, BMI), che si calcola partendo dalla statura e dal peso.

BMI: peso in chili diviso per statura in metri al quadrato. Esempio: 65 : (1.7  x 1.7) = 22.5

Peso:  [kg]
Altezza:  [cm]
BMI:

Classificazione del peso dell'adulto in base al BMI (secondo l'OMS, stato: 2008)

Categoria BMI (kg/m²)
Sottopeso grave < 16,00
Sottopeso moderato da 16,0 a < 17
Sottopeso lieve da 17,0 a < 18,5
Peso normale da 18,5 a < 25
Sovrappeso da 25,0 a < 30
Obesità ≥ 30

Circonferenza addominale

Importante nel sovrappeso è anche la localizzazione dei chili superflui. A seconda della distribuzione del tessuto adiposo si distingue tra "forma a mela" e "forma a pera". Nella forma a mela le cellule adipose si accumulano soprattutto nella zona della pancia (tipica negli uomini), nella forma a pera nella zona delle anche e delle cosce (più tipica nelle donne). La forma a mela comporta un maggior rischio di malattie cardiovascolari di quella a pera.

Determinante è la circonferenza addominale misurata all’altezza dell’ombelico:

Uomini Donne
Aumento del rischio cardiovascolare Circonferenza addominale superiore a 102 cm Circonferenza addominale superiore a 88 cm

Elimini i chili superflui!

Il sovrappeso riduce l’aspettativa di vita perché favorisce l’arteriosclerosi e le malattie che ne conseguono, quali l’ipertensione arteriosa, le iperlipidemie e il diabete. Riducendo il peso sgrava non solo il cuore e i vasi sanguigni ma anche le articolazioni e la schiena.

Consigli per diminuire il peso

  • Se vuol diminuire di peso durevolmente deve cambiare la sua alimentazione e svolgere più attività fisica. Spesso è molto difficile: ma vale la pena di impegnarsi!
  • Si attenga ai principi dell’alimentazione sana e riduca l’apporto di calorie.
  • Mangi più verdura, frutta e insalate, e in compenso meno alimenti a elevato contenuto di grassi e di zuccheri.
  • Non consumi bevande alcooliche e stia attento ai grassi nascosti, per esempio negli insaccati e nelle salse.
  • Svolga regolarmente attività fisica, cercandone una che la diverte, per esempio ballo, aquafit, nordic walking, fitness o nuoto.
  • Diminuire di peso richiede pazienza: elimini il sovrappeso lentamente. Da uno a due chili al mese è una misura realistica.
  • Stia in guardia dalle "diete rapide", perché generalmente il loro successo è di breve durata e dopo qualche settimana peserà di più di prima della dieta. Questo effetto yo-yo nuoce all’organismo.
  • Cerchi del sostegno, per esempio dal medico di famiglia o in un gruppo di autoaiuto.
  • Non si lasci scoraggiare dalle ricadute.

Condividi il sito Web