Sono a rischio?

L’ipertensione non è una rarità!

In Svizzera circa un adulto su quattro ha la pressione troppo alta. Complessivamente sono circa 1,5 milioni di persone. Fra le donne e gli uomini oltre i 60 anni, quelli con valori troppo elevati sono addirittura circa la metà. L’ipertensione arteriosa è la diagnosi posta con maggior frequenza nello studio medico. Preoccupanti sono anche i seguenti fatti riguardanti l’ipertensione: un terzo degli ipertesi non ha il minimo sospetto dell’insidioso pericolo perché non misura regolarmente la pressione, un ulteriore terzo sa di essere iperteso ma non prende abbastanza sul serio le raccomandazioni del medico, esponendosi così a un alto rischio di malattia conseguente all’ipertensione. Si riscontra la pressione alta anche tra i bambini e i giovani. Per questo motivo consigliamo di misurare la pressione arteriosa una volta all'anno già a partire dai 18 anni. Una diagnosi precoce permette di iniziare tempestivamente a modificare lo stile di vita evitando eventualmente che per tutta la vita si debba trattare la pressione alta. Inoltre si tratta di una misura semplice e poco onerosa, con la quale si può combattere i principali fattori di rischio per il cuore e la circolazione - in particolare per l'ictus cerebrale.

Sintomi di ipertensione ?

In generale l’ipertensione ha un’evoluzione lenta, senza che gli interessati se ne accorgano. La maggior parte degli ipertesi non avverte alcun sintomo o disturbo. Solo in caso di valori pressori molto alti, eventualmente mal di testa, disturbi della vista, vertigini, stanchezza o ronzii nelle orecchie indicano la presenza di un problema. Ma questi sintomi possono benissimo essere attribuibili ad altre cause.

Certezza sui valori pressori la dà soltanto la misurazione della pressione. Perciò, a partire dai 18 anni, consigliamo di farsi misurare la pressione come si deve almeno una volta all’anno nello studio medico o in farmacia. 


Condividi il sito Web