I fattori di rischio

In nove infarti cardiaci e ictus cerebrali su dieci hanno influito dei fattori che si possono misurare e controllare. Se conosce i suoi fattori di rischio può fare della prevenzione.

Fumare

Chi fuma danneggia in particolar modo le vie respiratorie e il sistema cardiovascolare.

Attività fisica

La sedentarietà è il principale fattore di rischio variabile della cardiopatia coronarica, la prima causa di morte in Svizzera.

Alimentazione

Molte malattie cardiovascolari sono direttamente o indirettamente correlate all'alimentazione.

Sovrappeso

Il sovrappeso è un fattore di rischio importante ed evitabile di malattie cardiovascolari.

Stress

L'organismo è «stressato» quando è più pronto ad agire: La pressione arteriosa aumenta, il cuore batte più rapidamente.

Pressione arteriosa

Dell’ipertensione non ci si accorge, non causa disturbi e ciononostante ha effetti fatali.

Tassi sanguigni troppo elevati

Se nel sangue ci sono troppo pochi lipidi «buoni» e troppi lipidi «cattivi» questo squilibrio favorisce l’arteriosclerosi.

Diabete

Diabete mellito è una malattia del metabolismo degli zuccheri. Egli favorisce l’arteriosclerosi.

Condividi il sito Web