Il rapporto medico-paziente

Il rapporto medico-paziente deve essere il risultato di un processo cui partecipano entrambe le parti. La responsabilità maggiore sul modo di portare avanti queste rapporto spetta al medico. Lo scopo e di creare un rapporto medico-paziente che sia fondato sulla fiducia reciproca e su una collaborazione vicendevole per decidere insieme per il bene deI paziente e condividere Ie responsabilità, conformemente ai principi deI shared decision making.

Purtroppo la maggior parte delle malattie cardiovascolari non si possono guarire, ma si possono tenere sotto controllo. A tal fine sono necessarie delle visite mediche regolari. Poco dopo l’evento o l’operazione occorrono visite mediche più frequenti. Quando il suo stato di salute si sarà stabilizzato gli intervalli tra i successivi controlli medici diventeranno più lunghi.

  • I controlli medici contribuiscono a mantenere stabile il suo stato di salute. Servono anche a sorvegliare valori importanti come la pressione arteriosa e i tassi sanguigni dei lipidi e ad adeguare la terapia medicamentosa.
  • Prima di ogni controllo pensi alle richieste da fare al medico e alle domande che vorrebbe porgli. A molti pazienti è utile annotare i punti importanti e portar con sé dal medico un «bigino».
  • Se una terapia non le si confà oppure soffre di effetti collaterali di medicamenti ne parli col medico. Spesso la terapia si può adeguare in modo da rispondere meglio alle sue esigenze.
  • Non abbia paura di affrontare anche degli argomenti seccanti o scabrosi, per esempio se dimentica spesso di prendere i medicamenti, se soffre di disturbi dell’erezione o se ha dei problemi psichici. Solo se il medico conosce i suoi problemi potrà affrontarli con lei.
  • Se il suo stato di salute peggiorasse non esiti a consultare il medico.
  • Il suo medico è anche la persona di riferimento in per questioni riguardanti il personale curante, di carattere sociale o di tecnica assicurativa. 

Saperne di più

Guida «Pronti per l'appuntamento con il medico»

Durante una visita medica succede spesso che si dimentichino importanti domande o problematiche oppure non le si possano trattare per motivi di tempo. È qui che interviene la guida «Pronti per l'appuntamento con il medico» della Fondazione Svizzera di Cardiologia: grazie alle problematiche chiaramente strutturate che si riferiscono alla malattia la guida permette ai pazienti di prepararsi all'appuntamento con il medico e di pensare ai punti principali una volta nello studio medico.

Ordinare o scaricare qui

Opuscolo informativo sulla collaborazione tra medico e paziente

Un rapporto di fiducia tra medico e paziente e il coinvolgimento attivo del paziente nelle decisioni hanno un effetto positivo sull'adesione alla terapia (compliance) e sul risultato del trattamento. L'obiettivo di quest'opuscolo è sostenere il paziente nel corso del colloquio con il suo medico, evidenziando gli aspetti comunicativi, giuridici ed etici della formulazione della diagnosi e della terapia. Un capitolo speciale è dedicato al trattamento di persone incapaci di discernimento.L'opuscolo è pubblicato in collaborazione con la Fondazione/Istituto Dialog Ethik

Ordinare qui


Maggiori informazioni

La Fondazione svizzera di cardiologia organizza regolarmente conferenze, seminari e altre manifestazioni su tutti i temi riguardanti le malattie cardiache e l'ictus cerebrale.

Condividi il sito Web