Newsroom

Frieda Dähler aiuta le persone a seguire un'alimentazione più sana dopo un infarto cardiaco. I suoi consigli nutrizionali non prevedono divieti. Quasi, perché esistono due tabù. piú >> Come avere in tavola più alimenti sani
Durante il primo lockdown il numero dei pazienti trattati a causa di un ictus cerebrale ha subito un calo. Al contempo non ci sono state riduzioni del livello qualitativo dell’assistenza al pronto soccorso e durante il trattamento. È quanto emerge da uno studio internazionale con partecipazione svizzera recentemente pubblicato dalla rivista specializzata Stroke e sostenuto dalla Fondazione Svizzera di Cardiologia. piú >> Meno trattamenti per ictus durante la prima ondata della pandemia
Ogni 30 minuti qualcuno in Svizzera ha un ictus cerebrale. E non sempre è il primo. La PD dott. Mira Katan dell’Ospedale universitario di Zurigo intende scoprire con un progetto di ricerca come ridurre il rischio di subire di nuovo un ictus. piú >> Evitare un secondo ictus cerebrale
Subito dopo un infarto cardiaco prevalgonopreoccupazioni e paure. In seguito, però, può nascere qualcosa di nuovo. Marcel Zwyssig lavora come psicologo clinico e psicologo della salute in cardiologia e sostiene i cardiopatici nel loro ritorno alla normalità. piú >> Come affrontare lo stress psicologico?
Fino a che punto posso fidarmi di me stesso? Quanto sforzo fisico fa bene al mio cuore? Un infarto cardiaco genera confusione in molti pazienti. Ecco perché i cardiopatici hanno bisogno di ritrovare la fiducia nel loro corpo e nelle loro capacità. Due esperti spiegano come ottenere tutto ciò. piú >> Ritrovare la fiducia nel corpo
Che una giovane donna possa avere un grave infarto cardiaco non è chiaro a tutti, compresi molti professionisti. Questo potrebbe essere il motivo per cui Sybille Widmer solo dopo molto tempo ha ricevuto un trattamento di emergenza. Una terapia che non poteva salvare completamente il suo cuore. piú >> Un infarto improvviso che ha scosso una giovane vita
L'attività fisica ci fa bene ed è sana. Con qualche piccolo adattamento anche i più pigri possono rapidamente avere più slancio nella vita quotidiana. I consigli che seguono aiutano a metterlo in pratica. Faccia il primo passo! piú >> Muoversi di più: ecco come si fa
Catherine Grosso racconta come ha vissuto un attacco di cuore e il difficile periodo successivo. Con la sua storia, vuole incoraggiare le persone con lo stesso destino. piú >> «Non pensavo a un infarto cardiaco»
Un ictus cerebrale può avere conseguenze diverse a seconda del settore del cervello che subisce danni. Nel caso di Marco Rusterholz ha colpito la parola. piú >> Reimparare a dire «fruscìo»
Un'infezione può danneggiare il cuore. Dall'inizio della pandemia di COVID-19, talvolta se ne è parlato addirittura sui giornali, ma molti altri virus e batteri possono colpire il cuore. Il Prof. Parham Sendi, infettivologo clinico dell'ospedale universitario di Basilea, spiega chi è particolarmente colpito e come si possono prevenire le infezioni. piú >> Proteggere il cuore con una buone igiene

Condividi il sito Web