Ictus cerebrale

L’ictus cerebrale (colpo apoplettico) è la conseguenza di un disturbo dell’irrorazione sanguigna del cervello. Se al cervello non arriva più abbastanza ossigeno le cellule cerebrali muoiono entro pochi minuti. Si distinguono diverse forme di ictus cerebrale:

  • Infarto cerebrale ischemico
    (circa l’85% degli ictus cerebrali):
    un coagulo di sangue occlude un’arteria cerebrale.
  • Emorragia cerebrale
    (circa il 10% degli ictus cerebrali):
    un vaso sanguigno cerebrale si rompe e il sangue si riversa nel tessuto cerebrale.
  • Emorragia subaracnoidea
    (circa il 5% degli ictus cerebrali):
    un vaso sanguigno nella zona delle meningi si spezza e il sangue si riversa tra le meningi e il cervello.

Sintomi
In un ictus cerebrale, nella maggior parte dei casi si manifestano uno o più dei seguenti sintomi:

  • improvvisa debolezza, paralisi o disturbo della sensibilità, generalmente solo in un lato del corpo (viso, braccio o gamba)
  • cecità improvvisa (spesso di un solo occhio) o diplopia (veder doppio)
  • disturbo del linguaggio e difficoltà di comprensione
  • forte vertigine con incapacità di camminare
  • mal di testa improvviso, insolito, fortissimo

Se si manifestano i sintomi di un ictus cerebrale si tratta di un’emergenza. Il rapido ricovero in ospedale può salvare la vita!

Talvolta un ictus cerebrale si annuncia con dei disturbi passeggeri dell’irrorazione sanguigna cerebrale (attacchi ischemici transitori, abbreviato a livello internazionale in TIA). In questo caso i sintomi dell’ictus durano solo pochi minuti e poi scompaiono. Anche in questo caso è opportuna una visita medica.

Trattamento in tutte le forme di ictus cerebrale:
medicamenti, operazione sul vaso sanguigno, ginnastica medica, cambiamenti dello stile di vita.

Trattemento in caso di infarto cerebrale: 
trombolisi entro 4,5 ore dall’inizio dei sintomi endovenosa (somministrazione dei medicamenti con infusione in una vena), entro 6 ore dall’inizio dei sintomi intraarteriosa (somministrazione dei medicamenti mediante un catetere direttamente nell’arteria occlusa); in tutte le forme di ictus cerebrale.

Hirninfarkt
Quattro ictus cerebrali su cinque sono conseguenza dell’occlusione di un’arteria cerebrale.

Il test FAST potrà facilitare la „diagnosi“ ai profani

Test FAST da scaricare

Clicchi qui per vedere il video.